LA FLOTTA 4.0 DI DRIVEVOLVE

La ricerca attiva rappresenta, oggi più che mai il motore per lo sviluppo e la crescita per il nostro sistema economico. La quarta rivoluzione industriale non riguarda soltanto il mondo della manifattura, ma anche quello dei servizi. L’evoluzione del Fleet Management mira a una visione integrata delle flotte aziendali, ad una lettura scientifica dei dati per ridurre i costi e aumentare la sicurezza e la sostenibilità. Su questi tre cardini si sviluppa un progetto di ricerca applicato al Fleet Management da quale prende corpo il Metodo di gestione DRIVEvolve per l’abbattimento dei costi e l’innovazione dei processi aziendali. A questo progetto oltre l’università di Udine hanno lavorato diverse aziende, per renderlo semplice concreto ed efficace. Oggi siamo in grado di assicurare alla nostra clientela grazie a personale altamente specializzato, con l’ausilio di strumenti personalizzati come il Planning, Training, Fleeway e Tracking GPS, una pianificazione degli obiettivi realizzando un progetto su misura per ogni singola realtà. Prima di entrare in una spiegazione sugli strumenti che danno vita al metodo DRIVEvolve, va con orgoglio precisato che le nostre consulenze e i nostri servizi sono totalmente made in Italy. I nostri clienti possiedono le più svariate flotte aziendali, mezzi per il trasporto pubblico a quello privato, alle multi utility sia del settore dell’acqua che della raccolta dei rifiuti, aziende commerciali e della grande distribuzione. Possiamo affermare che la gestione di una flotta è una azienda nell’azienda e che il contenimento dei costi, anche nel contesto della nuova visione della mobilità, la sua funzionalità più importante. Ma ritorniamo al Metodo DRIVEvolve. Parlare di una visione integrata delle azioni, di mettere in rete ogni dato, significa focalizzare i processi gestionali e il loro potenziamento.
Questo lo possiamo raggiungere attraverso quattro processi distinti ma in rete fra loro quali:
il Planning, il Training, Fleeway e Tracking Gps-Can Bus
L’attività di Planning riguarda la consulenza e l’analisi per la definizione della strategia e degli obiettivi da raggiungere. L’obbiettivo del Planning è quello di verificare i bisogni con un approfondimento sulla flotta e sulla gestione, personalizzando un piano operativo delle attività. Poter avere una piena consapevolezza dello stato attuale e la pianificazione dei miglioramenti.
L’attività di Training o più semplicemente di formazione riguarda i seguenti corsi: Formazione di Guida Anticipativa, Formazione di Guida Ecodrive Italia, Formazione di Guida in Sicurezza, Formazione di Guida Montana e Formazione di Guida Hybrid & Electric.
Un modello formativo unico per ridurre lo stress alla guida, l’incidentalità stradale, i consumi e le emissioni di CO2. Svolgiamo le attività formative presso le sedi del cliente, personalizzando i piani formativi e la logistica delle attività. La formazione di guida DRIVEvolve oltre ad essere certificata UNI ISO 29990 da Certiquality soddisfa i requisiti espressi dal D.lgs 81/ 2008, risponde ai requisiti INAIL e le attività sono finanziabili dai fondi interprofessionali. Terminata la formazione in accordo con il cliente possiamo monitorare i risultati ottenuti. La guida Anticipativa agisce sulla modifica dei comportamenti e permette di ottenere dei risultati che si consolidano nel tempo quali: una riduzione dell’incidentalità che può oscillare dal 10 al 20 %, una riduzione dei consumi rapportata alla tipologia dei della flotta da un minimo del 5 ad un massimo del 15% e delle stesse emissioni di CO2 l’impatto della modifica dello stile di guida riguarda fortemente tutti gli aspetti manutentivi. I formatori durante le attività d’aula sviluppano in misura significativa la parte relativa al potenziamento personale sia sul piano emotivo che cognitivo, per aumentare nei Driver la consapevolezza del rapporto uomo, veicolo e strada. La modifica dello stile di guida non incide ovviamente solamente per le attività lavorative, ma anche nella sfera privata e durante la guida casa lavoro.
Fleeway rappresenta il cuore centrale dell’evoluzione della flotta 4.0, un Software in Cloud di analisi e potenziamento dei processi per la gestione della flotta e la riduzione dei costi. Il suo utilizzo ha comportato per le aziende una riduzione in termini di costi di gestione pari al 50%, di tempo pari al 30% e eliminazione quasi totale dell’archiviazione cartacea, pari al 90%. Flleway è un Software modulare e personalizzabile che permette in un solo istante di avere piena coscienza dei costi dell’intera flotta o di un singolo veicolo anche in rapporto all’esercizio precedente. Tutte le importazioni dei dati sono automatizzate e dialoga costantemente con i sistemi Gps- Can Bus, ricevendo dal veicolo i dati necessari per una corretta ed economica gestione della flotta. La gestione di tutte le anagrafiche permette di distinguere tutti i mezzi tra: mezzi leggeri, mezzi pesanti, motocicli, mezzi d’opera, macchine operatrici. Una distinzione mirata alla economicità di gestione fra mezzi in proprietà, in leasing e a noleggio. Algoritmi studiati per l’analisi dei consumi di carburante rapportati allo stile di guida e di conseguenza delle emissioni rilevano anomalie e cattive abitudini. Un Software dotato di un sistema di analisi intelligente che ci pone al riparo da errori e sottovalutazioni rispetto ai costi e ai dati necessari per le valutazioni dei futuri investimenti sulla flotta.

Un altro aspetto centrale rappresenta la formazione del Fleet Manager, o meglio la persona alla quale affidiamo il controllo e la gestione delle flotta dell’ azienda. Una gestione integrata ed innovativa rispetto al passato grazie anche allo sviluppo dei sistemi informatici necessita di un nuovo approccio culturale. Poniamoci la domanda dell’impatto che i nuovi sistemi di mobilità, i mezzi elettrici, avranno sulla gestione delle flotte in un futuro che in parte è già presente. Anche per questi aspetti DRIVEvolve ha sviluppato un corso di formazione per Fleet Manager per sostenere le aziende nel loro percorso di sviluppo e crescita.

Le principali funzionalità di Fleeway

– Mezzi (targa, marca, modello, allestimento, potenza, emissioni di CO2, direttive europee, consumo ed emissioni medie costruttore, capacità serbatoio
– Autisti, (dati anagrafici, patenti, CQC, scadenze, formazioni fatte, limitazioni)
– carte carburante (elenco carte carburante, con indicazioni del numero di targa e numero di carta, pin)
– carte Jolly
– Rifornimenti (importazione automatica di ogni dato disponibile su portali fornitori: orario di erogazione, importo con e senza iva, litri, n° erogatore, località, riferimento fattura ecc.)
– Manutenzioni, (ordinarie/straordinarie/scadenzate/a seguito di incidente, tipologia di intervento)
– Canoni
– Costo di acquisto,
– Assicurazioni,
– Tasse di proprietà,
– Incidenti,
– Contravvenzioni,
– Infortuni,
– Car Sharing (possibilità di integrazione con sistema mobile per uso di veicoli in pooling)
– Localizzazione veicoli (integrazione con sistemi di localizzazione presenti sui veicoli aziendali),

error