‘Noi, Ato Citta’ di Milano, MM spa e Utilitalia, sentiamo la necessita’ di contribuire e sottoscrivere la Carta di Milano perche’ crediamo che fornire acqua pulita e sicura sia una sfida possibile per la nostra generazione e vogliamo assumere impegni chiari in tal senso’.

Con queste parole si apre il Contributo alla Carta di Milano – Expo 2015 promosso dall’Ufficio d’Ambito della Citta’ di Milano, da MM Spa, gestore del servizio idrico integrato della citta’ di Milano e Utilitalia.
Il contributo, hanno spiegato i firmatari in una conferenza stampa a Palazzo Marino, mira a favorire un’approfondita riflessione che integra quanto gia’ previsto rispetto al tema acqua nella Carta di Milano. ‘Noi gestori italiani operanti in ambito idrico dobbiamo farci carico della scarsita’ di questa risorsa nel mondo – ha dichiarato Davide Corritore, Presidente di MM – Dobbiamo sempre piu’ prendere coscienza di questo tema così centrale per il futuro del pianeta e renderlo un nostro problema. Di tutti nessuno escluso. Non smettiamo di sperare che si realizzi quell’istituzione così importante come l’Agenzia Mondiale dell’Acqua, che potrebbe essere lo strumento per mettere a disposizione i saperi e le conoscenze a tutta l’umanita”.
“Le aziende che gestiscono quotidianamente il ciclo idrico – ha aggiunto Mauro D’Ascenzi, Vice Presidente di Utilitalia – sono il miglior testimone del fatto che per garantire un diritto si debba assolvere a precisi doveri. L’equilibrio mondiale nello sfruttamento di risorse idriche richiede la stessa attenzione e dedizione al servizio che serve per portare l’acqua ai cittadini italiani. Servono progetti a lungo termine, investimenti, infrastrutture e responsabilita’ nella gestione. La Carta di Milano e l’Expo sono un’occasione preziosa per fissare nuovi paradigmi nella cooperazione internazionale e nello sviluppo. Di fronte a questa opportunita’, tutte le imprese di servizi pubblici riunite in Utilitalia hanno deciso di sottoscrivere la Carta di Milano e di far seguire iniziative di illustrazione e sensibilizzazione, la prima delle quali sara’ il Festival dell’Acqua, la prima settimana di ottobre proprio a Milano, presso il Castello Sforzesco”.

La Carta di Milano è il documento di sintesi dell’Italia sui temi dell’Esposizione Universale e il Contributo proposto da Ato Milano, MM e Utilitalia ha lo scopo di sostenere una riflessione sullo specifico tema dell’Acqua.
Utilitalia – condividendone la finalità e in forza del partenariato in corso dal 2012 con EXPO per la realizzazione del Festival dell’Acqua – invita tutte le aziende associate a sottoscrivere il documento.

Per informazioni e sottoscrizioni: www.utilitalia.it

error