Innovazione tecnologica

Al Festival dell’Acqua approda anche la scienza, sotto forma di tecnologia applicata alla gestione del servizio idrico.

Tra le novità più rilevanti degli ultimi anni rientrano senz’altro le membrane usate nei trattamenti di dissalazione e di potabilizzazione (in particolare per osmosi inversa). In effetti, l’evoluzione delle nanotecnologie e delle materie plastiche hanno consentito di recente di ottenere e produrre membrane con prestazioni tali da rendere assolutamente sostenibili economicamente i processi di dissalazione. Le membrane impiegate invece nei processi di depurazione rendono l’acqua pronta e adatta ai più diversi riusi.

Ancora afferenti allo sviluppo delle materie plastiche, le resine usate per le tubazioni idriche stanno permettendo di rivoluzionare il concetto di manutenzione delle reti. Si stratta di resine espanse nelle reti già posate, che non alternano la capacità di trasporto dell’acqua e che consentono di rivestire completamente le pareti delle tubazioni senza alcun intervento di escavazione (il c.d. no dig).

Infine, la rete. Il solo Gruppo Cap ha investito circa 500mila euro nel progetto WebGis (cartografia georeferenziata), per la gestione ottimale delle reti tecnologiche tramite un sistema centralizzato di informazioni e dati. Il WebGis permette di gestire, elaborare e consultare i dati completi di tuta la rete idrica gestita in tempo reale. Con il WebGis, inoltre, sono state implementate interfacce e procedure che rendono trasparente l’accesso all’informazione da parte degli utenti finali: cittadini, Comuni soci e professionisti.

Il web lavora anche nel telecontrollo delle reti idriche, strumento ormai abbastanza diffuso tra i maggiori gestori idrici. Si tratta di un sistema che consente di monitorare a distanza differenti istallazioni tecnologiche. Il processo consente – oltre ad un controllo sistematico della rete – una riduzione dei costi di manutenzione e di esercizio della rete, la gestione del risparmio energetico e la riduzione dei tempi di gestione amministrativa.

Articoli

Acqua ed Energia, Carbone (Aeegsi): “Uno dei pilastri del nuovo periodo regolatorio”

L’energia come elemento di costo ma anche strumento di efficientamento. Questa la sintesi di Luigi Carbone, componente dell’Aeegsi, intervenuto stamane al Festival dell’Acqua nell’ambito [..]

Energia e Acqua

Nella gestione del servizio idrico l’energia rappresenta una fra le più importanti componenti di costo, tema su cui anche la regolazione ha cominciato ad intervenire. Per il [..]

Satelliti, Tablet e la gestione intelligente della rete idrica milanese. Per un sistema efficiente

La prima giornata del Festival dell’Acqua vedrà anche due importanti sessioni parallele per definire una gestione efficiente del Servizio idrico. Si parte con il convegno “Dal [..]

Acqua su Marte e … al Castello Sforzesco

E un caffé tra le stelle con Massimo Gramellini. Questo l’appuntamento scientifico e divulgativo del lunedí al Festival, a partire dalle 17. i gestori del servizio [..]

L’acqua e lo Spazio. Ma con Lavazza anche Caffè chiama Terra.

L’acqua e lo Spazio. Un tema già affrontato nelle precedenti edizioni del Festival dell’Acqua, ritornerà in primo piano anche a Milano. Ma anche Caff [..]

Comunicato Stampa

Rassegna Stampa

Partner

Sponsor

Sostenitori