A Bari saranno approfonditi ( martedì 10 ottobre)  due temi fra loro strettamente collegati:  il riuso delle acque reflue che consente di valorizzare soprattutto a fini agricoli l’acqua trattata dai depuratori; la migliore utilizzazione dei fanghi ottenuti da tale trattamento.

Fenomeni di carattere globale come i mutamenti climatici e la conseguente scarsità di risorsa idrica specialmente nelle aree del Sud Mediterraneo, ma anche la progressiva diminuzione di disponibilità di elementi come il fosforo necessari per mantenere adeguati livelli di produzione agricola,  mostrano quanto sia rilevante affrontare questi due temi in una logica, appunto, di economia circolare.

La stessa normativa comunitaria si sta muovendo per fornire una base normativa utile ad affrontare queste nuove sfide con chiarezza e con responsabilità, viste anche le implicazioni di carattere ambientale e sanitario connesse strettamente a queste tematiche.

error