ico-verdeSESSIONE PLENARIA | INVESTIMENTI E SVILUPPO DELLE IMPRESE OPERANTI NEI SERVIZI A RETE 
Iniziativa centrale di Utilitalia – la federazione promotrice del Festival dell’Acqua – dedicata ai temi di attualità per le imprese idriche, energetiche e ambientali.
In questa edizione si fa il punto sui processi di aggregazione, sugli investimenti, sugli aspetti economici e di regolazione del settore delle utilities. Tra gli elementi affrontati, le nuove regole varate alla fine del 2014 dal Governo e dal Parlamento e le prospettive di sviluppo dei servizi di pubblica utilità in Italia.
Chairman: Fabio Bulgarelli Direttore Utilitalia

9.30 Introduzione
Catia Tomasetti VicePresidente di Utilitalia

9.45 I servizi idrici, energetici ed ambientali: le possibili aggregazioni
Riccardo Masoero UNICREDIT S.p.A.

10.00 Strumenti per la crescita delle imprese
PierMario Barzaghi, Marco Fabio Capitanio KPMG

10.15 Esperienze ed indirizzi nella regolazione dei servizi di Pubblica Utilità
Guido Bortoni Presidente di AEEGSI

10.30 Sviluppo del Settore Industriale Manifatturiero e servizi a rete
Alberto Caprari Presidente di Anima -­ Confindustria

10.45 I servizi di Pubblica Utilità nell’Agenda del Governo
Claudio De Vincenti Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio

11.00 Tavola Rotonda
Coordina: Filippo Brandolini VicePresidente Utilitalia
Davide Corritore MM SpA
Alessandro Russo Gruppo CAP
Alberto Irace ACEA SpA
Massimiliano Bianco IREN SpA
Maria Vittoria Pisante Veolia
Paolo Romano SMAT SpA
Maria Prestigiacomo AMAP SpA
Nicola Di Donna AQP SpA

12.15 Valutazioni conclusive
Enrico Morando Viceministro all’Economia
Giovanni Valotti Presidente di Utilitalia

12.45 Termine dei lavori

 

ico-verdeSESSIONE PARALLELA | EVENTO DRINKADRIA (a inviti)
“DrinkAdria” è un progetto sostenuto dalla UE, finalizzato allo studio della gestione sostenibile e integrata dell’acqua potabile fra i Paesi dell’area adriatica. Tale progetto riguarda 8 differenti Paesi (Albania, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Montenegro, Serbia e Slovenia). E’ prevista la partecipazione di imprese di gestione, amministrazioni pubbliche e regolatori dei servizi delle aree interessate.
Chairman Enrico Altran  CATO Lead Partner (Italian Partner) Drinkadria

11.00 Introduzione: Perchè il progetto Drinkadria
a cura del Chairman

11.15 Regolazione tariffaria in Albania
Silvana Simaku Albania Water Regulatory Authority member of WAREG

11.30 Regolazione tariffaria in Montenegro
Snezana Didanovic e Vera Vujosevic  Ministero dello Sviluppo Sostenibile del Turismo,  Montenegro
(WAREG)

11.45 Regolazione dei servizi idrici e politiche di perequazione tariffaria in Italia
Christian Minelli AEEGSI (Wareg member)

12.00 L’impatto dei cambiamenti climatici sull’acquifero di Ostuni
Emanuele Romano IRSA-CNR FB3 (Italian Partner) Drinkadria

12.15 I trasferimenti della risorsa idrica
Le realtà delle interconnessioni transfrontaliere
Ricardo Silvoni CATO Lead Partner (Italian Partner) Drinkadria
La disciplina in ambito locale: il caso dell’ATO 3 Macerata
Fulvio Riccio ATO 3 Marche FB2 (Italian Partner) Drinkadria 

12.45 Perdite idriche nei sistemi di distribuzione nell’area Adriatica: monitoraggio e politiche di intervento
Andrea Razzini Veritas FB1 (Italian Partner) Drinkadria

13.00 Termine Sessione

 

ico-verdealluvioneSESSIONE PLENARIA | EMERGENZE IDRICHE E TUTELA DEL TERRITORIO
Il nostro Paese si è caratterizzato, nell’ultimo mezzo secolo, per una politica non sempre adeguata di infrastrutturazione nel servizio idrico integrato (soprattutto depurazione, ma non solo) e nella difesa dal dissesto idrogeologico. Un insieme di fattori negativamente concorrenti come i cambiamenti climatici, la minore manutenzione del territorio, una politica urbanistica disattenta (in alcuni casi dissennata) ed una crescente debolezza delle istituzioni locali, hanno favorito ritardi nell’adeguamento alle regole europee e il manifestarsi di episodi di disastro idrogeologico. Il seminario affronta questi temi soprattutto dal punto di vista politico/istituzionale.
Chairman Filippo Vannoni Presidente Publiacqua (Fi)

14.00 Indirizzo di saluto e introduzione ai lavori
Francesco Campopiano  Presidenza del Consiglio dei Ministri  – Dipartimento della Protezione Civile

14.10 Mutamenti climatici e fragilità del territorio
Luca Mercalli Presidente Società Meteorologica Italiana

14.30 Intervenire sulle situazioni critiche
Mauro Grassi Direttore della Struttura di missione contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche

14.45 Presentazione dello studio: Servizio Idrico Integrato ed alluvioni urbane
Ennio Trebino, Cristiano Masciulli IREN SpA

15.05 Investire nelle emergenze idriche e nella Tutela del territorio
Dario Fossati Regione Lombardia
Francesco Puma Autorità Nazionale Bacino del Po
Stefano Ciafani Legambiente

15.45 Tavola rotonda: Il contributo degli operatori del Servizio Idrico Integrato
Coordina: Gaia Checcucci Autorità Nazionale Bacino dell’Arno
Paolo Romano SMAT SpA
Alessandro Russo Presidente Gruppo CAP
Franco Fogacci HERA SpA
Stefano Cetti MM SpA
Alessandro Ramazzotti Abbanoa SpA
Andrea Gambi Romagna Acque SpA
Alessandro Lanfranchi Padania Acque SpA

16.50 Valutazioni conclusive
Salvatore Corroppolo Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Francesco Profumo Presidente IREN SpA

17.15 Termine dei lavori

 

Sessione parallela
Incontro sulla Drinking Water Directive DWD (evento a inviti)

 

ico-verde
SESSIONE PARALLELA | Land footprint e  Carbon footprint nel rewamping dei depuratori
Fra i parametri che si sono particolarmente diffusi per caratterizzare la compatibilità ambientale di progetti e sistemi si possono ricordare l’impronta del carbonio (carbon footprint) e l’impronta idrica (waterfootprint) . In un numero crescente di realtà va tuttavia considerato che la “risorsa spazio utilizzato” può risultare particolarmente critica come nel caso delle aree fortemente urbanizzate. Il seminario affronta questo tema ed i risultati ottenuti in importanti realtà.

14.45 Inizio Sessione
Stefano Salvatore – Business Developper, Trojan Technologies 
Dibattito 

15.45 Termine Sessione

 

ico-verde
SESSIONE PARALLELA | L’agricoltore illuminato e l’acqua in Calabria: fra territorio e tecnologie
Risorse idriche e risorse energetiche sono da sempre strettamente collegate al settore agricolo. L’agricoltura infatti può presentare importanti ricadute sul sistema idrico/ambientale e sull’utilizzo delle energie convenzionali cui si accompagna normalmente produzione di CO2. Il seminario che trae origine da esperienze condotte dall’Università della Calabria esamina fra l’altro l’impatto connesso alla produzione di olio d’oliva dovuto ai residui (solidi e liquidi) di lavorazione e i sistemi di recupero e valorizzazione di tali residui.

16.00 Indirizzo di Benvenuto
Claudia Sorlini Comitato Scientifico per EXPO

16.10 Introduzione
Gino Crisci Rettore UNICAL

16.20 Produzione di olio e acque di vegetazione

Quadro Generale
Silvia Mazzuca, Enza Calabrò Università della Calabria
Scienza e tecnologia per produrre un ottimo olio d’oliva
Felicetta Liguori Imprenditrice Agroindustriale
Utilizzo agronomico dei reflui agroalimentari: le acque di vegetazione
Gennaro Nigro Università della Calabria
Strategie di utilizzo delle acque di vegetazione dell’industria agroalimentare come fonte di principi attivi
Giancarlo Statti Università della Calabria
Acque di vegetazione e gestione dei depuratori
Massimiliano Baldini AQP SpA

17.20 Uso ottimale dell’energia nel comparto agricolo

Nuove teconologie per la conversione degli scarti agroindustriali in energia
Anna Pinnarelli, Daniele Menniti, Nicola Sorrentino  Università della Calabria
AgroIdrogeno e BioEnergia
Petronilla Fragiacomo Università della Calabria

17.45 Termine dei lavori

 

ico-bluWORK-SHOW | Happy water
Animazione e divertenti giochi d’acqua per bambini con sorprese e piccoli premi. A cura dell’Accademia del gioco dimenticato. A partire dalle ore 15.30. In caso di pioggia Happy water sarà rinviata al giorno successivo

 

ico-bluWORK-SHOW | ACQUA E ALLUVIONI NELLA COMUNICAZIONE E NELL’INFORMAZIONE
Come affrontano i mass media il tema dei disastri ambientali e, nello specifico, delle alluvioni?
Anche in presenza di qualità, completezza ed indipendenza delle informazioni, gli obiettivi dei giornalisti e quelli delle istituzioni sono sempre convergenti?
Questo incontro – rivolto a tutti gli operatori della comunicazione, agli studenti universitari, ai giornalisti e ai responsabili dei rapporti con i media all’interno delle imprese – affronta molti temi, tra i quali il difficile equilibrio tra l’obbligo di informare e la necessità di sensibilizzare i cittadini a precisi comportamenti nei casi di emergenza.

17.45 Inizio dei lavori
Modera: Gian Luca Spitella Utilitalia

Ne parlano:
Mario Tozzi primo ricercatore CNR e divulgatore scientifico
Erasmo D’Angelis direttore L’Unità, già responsabile Struttura di Missione Governo #italiasicura
Gian Antonio Stella scrittore e giornalista Corriere della Sera

19.00 Termine dei lavori

 

ico-bluWORK-SHOW | FIUMI IN TRINCEA: LA LEGGENDA DEL PIAVE
Aldo Cazzullo e Orso Maria Guerrini, nella conferenza-spettacolo, a 100 anni dalla dichiarazione della prima Guerra Mondiale, a 70 dalla Liberazione, narreranno le tragedie e gli eroismi dei nostri nonni nelle grandi guerre che sconvolsero “il secolo breve”

Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.festivalacqua.org/mercoledi-7-ottobre/
Pinterest
LINKEDIN
Instagram