Tre appuntamenti dedicati all’acqua da bere, alla filiera iginenico-sanitaria dei controlli, alla qualità della risorsa e all’uso sempre più diffuso dell’acqua potabile, tra Case dell’Acqua e Ristorazione.

QUALITÀ’, CONTROLLI, SICUREZZA: L’ACQUA DA BERE
La situazione della potabilità, le nuove frontiere, gli aspetti tecnici e regolamentari, sono al centro del Seminario che passerà in rassegna i diversi temi anche avvalendosi di diversi testimonials provenienti dal mondo istituzionale/regolamentare, dall’ambito manifatturiero e da quello della gestione. In particolare vengono analizzate la situazione dell’adeguamento alle normative comunitarie in materia di acque potabili, le nuove sfide emergenti e le esperienze di punta a livello internazionale.
Chairman Anna Ferrero IREN SpA (Eventuale traduzione simultanea)

9.30 Relazioni introduttiva: la situazione dell’acqua potabile in Italia
Liliana La Sala Ministero della Salute

9.40 Le soluzioni tecnologiche
Analisi on-line innovative
Fabio Marelli, Angela Manenti MM
Il Cromo esavalente non è più un problema
Piercostante Fioletti A2A Milano
La problematica delle tossine algali
Pier Paolo Abis AQP Bari
Global Trends in Potable Water Reuse
Jean-Philippe Cailleres – Regional Sales Manager Europe, Trojan Technologies

10.40 Acqua potabile per le Tremiti: una sfida tecnologica
Le soluzioni progettuali per l’approvvigionamento idrico alle Isole
Guglielmo Mecca AQP SpA
La realizzazione del Cantiere – tubi in mare !
Alessandro Giusto Saint-Gobain PAM Italia S.p.A.

11.10 Tavola rotonda: contributo delle tecnologie per un servizio idropotabile di qualità
introduce e coordina: Osvaldo Conio IREN SpA
Davide Chiuc Gruppo CAP
Pietro Mercurio AMAP
Biagio Eramo ACEA SpA
Sandro Marcon ACISM/ANIMA
Paolo Beretta PAM Saint Gobain

12.20 Conclusioni
Alessandro Carfì Publiacqua

12.30 Termine dei lavori

SESSIONE PARALLELA | Seminario su Acqua e ristorazione
Non vi sono solo le Case dell’Acqua per fornire acqua da tavola refrigerata e gassata, evitando i contenitori di plastica. Anche i dispositivi altamente tecnologici alimentati da acqua potabile e utilizzati presso i pubblici esercizi si muovono in questa direzione. Il seminario esamina questa problematica anche in relazione alle possibili sinergie/collaborazioni con il sistema di gestione della rete idropotabile.

11.00 Inizio
Con la partecipazione di:
Lauro Prati Aquaitalia
Americo Di Benedetto Gran Sasso Acqua
Luca Lucentini ISS

12.00 Termine

Chioschi dell’acqua fra territorio e tecnologie
Vengono analizzati gli aspetti tecnologici, sanitari e di interazione con il territorio, dei c.d. Chioschi dell’acqua, che erogano come noto acqua liscia e gassata derivata dalla rete acquedottistica e che rappresentano una sorta di fontane del terzo millennio. Si tratta di uno dei più dinamici esempi di sviluppo tecnologico nel settore della erogazione finale di acqua potabile che è stato registrato negli ultimi anni in Italia. L’obiettivo è quello di migliorare l’offerta di servizio alla popolazione e le ricadute sull’ambiente attraverso il minore ricorso all’acqua in bottiglia.

Chairman Paolo Saccani  Presidente ACEA ATO 2 Roma

12.45 Relazione introduttiva: Case dell’Acqua e politiche del territorio
Alessandro Russo Gruppo CAP

12.55 Evoluzione tecnologica
Lorenzo Tadini Aqua italia-ANIMA

13.05 Aspetti sanitari
Rossella Colagrossi  Ministero della Salute

13.15 Tavola rotonda: Chioschi dell’Acqua-soddisfare una nuova domanda di servizio
Introduce e coordina: Luca Montani MM
Leonardo Rossi Publiacqua Firenze
Andrea Montanari Adriatica Acque Gruppo HERA
Angelo Zenoni SIAD

14.00 Termine dei lavori
Ligth lunch offerto da Aqua Italia

 

Approfondimenti: Fontanelli da record installati da Publiacqua

Approfondimenti: A scuola si beve sempre più acqua del rubinetto

 

 

error