Circa 108 milioni di euro per realizzare ottanta progetti sul sistema idrico isolano. I fondi arrivano dall’accordo siglato tra l’Egas (Ente di governo d’ambito della Sardegna) e la Regione e inseriti nel quadro strategico nazionale, annualità 2007-2013.

«L’Egas adesso – spiega il suo presidente Nicola Sanna – potrà incaricare Abbanoa per la presentazione dei progetti esecutivi. Si tratta di opere considerate fondamentali alla risoluzione delle annose disfunzioni del sistema idrico, fognario e depurativo isolano». Gli interventi sono relativi all’efficientamento delle reti idriche, del sistema di potabilizzazione e del segmento fognario depurativo.

Abbanoa ha programmato per tutti gli interventi attesi una spesa complessiva di 500milioni di euro.

error